Amaretti sardi di mandorle dolci

Gli amaretti sardi sono dei dolcetti tipici e profumati al limone, leggermente croccanti fuori e morbidissimi dentro. La ricetta tradizionale prevede l’utilizzo di mandorle dolci, una piccola quantità di mandorle amare e un buon quantitativo di zucchero. Oggi ti propongo la mia  versione, alternativa sì, ma altrettanto gradevole. Ho deciso di utilizzare solo mandorle dolci, meglio se private della buccia, e pochissimo zucchero.  Detto ciò, non si dovrebbero neanche chiamare amaretti, ma il gusto è del tutto simile, a parte la nota amara mancante. Nonostante il basso quantitativo di zucchero, risultano piuttosto dolci, quindi volendo potresti diminuire ulteriormente la dose. Gli amaretti sardi sono dei biscottini simili ai brutti ma buoni, ottimi da gustare a colazione!

Questa ricetta è pensata anche per chi segue la dieta dei gruppi sanguigni del dottor Mozzi ed è adatta a tutti i gruppi sanguigni

amaretti sardi di mandorle dolci

 INGREDIENTI PER 17 AMARETTI SARDI DI MANDORLE DOLCI

250 g di farina di mandorle 

50 g di zucchero

80 g di albume (2 albumi grandi)

q.b. mandorle intere per decorare

la scorza grattugiata di un limone

amaretti sardi di mandorle dolci

COME PREPARARE GLI AMARETTI SARDI DI MANDORLE DOLCI

Mescola la farina di mandorle dolci con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone, dopodiché versa il tutto in un mixer e frulla per qualche secondo, per far sì che gli ingredienti si amalgamino tra loro.

Monta a neve gli albumi e aggiungi a poco a poco la miscela di mandorle e zucchero, incorporandola delicatamente con dei movimenti dall’alto verso il basso.

Otterrai una pasta di mandorle lavorabile ma allo stesso tempo leggermente umida, dunque avvolgila con la pellicola trasparente e lasciala riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo,  forma delle palline e appiattiscile leggermente con le mani, dopochiché decorale con l’aggiunta di una mandorla intera.

Se noti che la pasta di mandorle tende ad appiccicarsi alle mani, inumidiscile di tanto in tanto con dell’acqua.

Inforna gli amaretti sardi di mandorle dolci nel forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.

Potrai sfornali non appena il fondo sarà leggermente dorato. Puoi conservarli per alcuni giorni nella dispensa, riposti all’interno di un contenitore a chiusura ermetica.

amaretti sardi di mandorle dolci

 

Hai appena letto:
recipe image
Ricetta
Amaretti sardi di mandorle dolci
Pubblicata il
Voto
4.51star1star1star1star1star Based on 5 Review(s)

Lascia un commento