Brutti ma buoni di noci e nocciole

I brutti ma buoni, chiamati anche Bruttiboni sono dei biscotti deliziosi tipici della città di Prato, che si preparano semplicemente amalgamando l’albume montato a neve con un po’ di zucchero e delle mandorle tritate. Prendendo spunto dalla ricetta originale, ho deciso di provare a realizzarli a modo mio, utilizzando le noci e le nocciole e dolcificandoli con dell’uva sultanina tritata. Si ottengono degli ottimi dolcetti molto saporiti, morbidi e dolci al punto giusto. 

Questa ricetta è pensata anche per chi segue la dieta dei gruppi sanguigni del dottor Mozzi ed è di gruppo A e 0. Chi è di gruppo B e AB può sostituire le nocciole con le mandorle o utilizzare soltanto le noci.

brutti-ma-buoni-di-noci-e-nocciole

INGREDIENTI  PER 18 BRUTTI MA BUONI DI NOCI E NOCCIOLE

100 g di noci

50 g di nocciole

40 g di uva sultanina

65 g di albume (2 albumi)

brutti-ma-buoni-di-noci-e-nocciole

PROCEDIMENTO BRUTTI MA BUONI DI NOCI E NOCCIOLE

Riponi gli albumi all’interno di una ciotola capiente e montali a neve ferma, utilizzando uno sbattitore elettrico.

Trita con un frullatore le noci e le nocciole, aggiungi l’uva sultanina e continua a frullare fino a ottenere una granella abbastanza fine.

Mescola delicatamente la farina ottenuta con gli albumi montati a neve, prestando attenzione a non smontarli.

Rivesti una leccarda con della carta da forno e, aiutandoti con due cucchiaini, forma i biscottini e adagiali nella teglia.

Cuoci i brutti ma buoni nel forno ventilato preriscaldato a 150° per 15 minuti circa. Potrai sfornarli non appena saranno diventati dorati.

procedimento-brutti-ma-buoni

brutti-ma-buoni-di-noci-e-nocciole


Hai appena letto:
recipe image
Ricetta
Brutti ma buoni di noci e nocciole
Pubblicata il
Voto
41star1star1star1stargray Based on 4 Review(s)

Lascia un commento